Lunedì 25 Aprile 2011

Festa a Monasterolo del Castello
per la reliquia di Santa Geltrude

Una folla di fedeli ha accolto a Monasterolo del Castello la reliquia di Santa Geltrude Comensoli, fondatrice delle suore Sacramentine, che rimarrà nel paese della Val Cavallina fino a giovedì. La reliquia è è stata accolta dalle autorità civili, religiose e dalle associazioni.

C'erano le suore Sacramentine e molti bambini che, all'arrivo della reliquia, hanno lanciato in cielo palloncini colorati. Per l'occasione il paese è stato addobbato con decorazioni floreali bianche. Dopo l'accoglienza si è svolta la processione per le vie del paese e il parroco don Gianfranco Brena ha celebrato la messa nella parrocchiale. Il sindaco Maurizio Trussardi ha sottolineato che "le suore Sacramentine sono presenti a Monasterolo dal 1914, quindi da quasi cent'anni". Le commemorazioni proseguono nei prossimi giorni.

Martedì 26 aprile, dopo la messa delle 15, alle 20,30 è prevista l'adorazione eucaristica con le testimonianze di alcune suore sulle vocazione e sull'istituto locale delle suore Sacramentine. Il giorno successivo, alle 10, è in programma un momento di preghiera all'asilo mentre alle 14 (un altro momento di preghiera) sarà alla scuola elementare. Dalle 17 alle 18 ci sarà l'adorazione eucaristica e alle 20,30 i parroci del Vicariato concelebreranno la messa nella chiesa parrocchiale. Giovedì 28 aprile, alle 8, dopo la preghiera nella parrocchiale, la reliquia di Santa Geltrude Comensoli sarà trasferita all'istituto di Bergamo.

e.roncalli

© riproduzione riservata