Martedì 24 Maggio 2011

Yara, giovedì la camera ardente
Un mese in più al medico legale

Yara sta per ritornare a casa. La salma della giovane bergamasca potrà essere riportata a Brembate Sopra per i funerali, che saranno celebrati dal vescovo Francesco Beschi sabato mattina alle 11 nella palestra di via Locatelli, il luogo che la tredicenne amava frequentare per la sua passione per la ginnastica ritmica e dove, alle 18,39 del 26 novembre scorso, è stata vista per l'ultima volta. A partire dalle 8 di giovedì 26 maggio e fino a venerdì resterà aperta la camera ardente, che verrà allestita nella cappella della casa di riposo «Serena»: si potrà far visita al feretro di Yara dalle 8 alle 20.

Sul fronte delle indagini, invece, il medico legale Cristina Cattaneo ha chiesto un altro mese di tempo per concludere la relazione sull'autopsia del corpo, una richiesta accolta dal pubblico ministero titolare dell'inchiesta Letizia Ruggeri. Dunque si dovrà aspettare almeno fino alla fine di giugno per capire se l'esame sul corpo della tredicenne di Brembate Sopra ha fornito qualche elemento utile agli inquirenti per scoprire come e chi ha ucciso la giovane ginnasta.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 24 maggio

fa.tinaglia

© riproduzione riservata