Lunedì 30 Maggio 2011

Scuole medie, un test in più
Aggiunto a 20 giorni dall'esame

Si aggiunge una nuova prova per l'esame di terza media: i ragazzi dovranno affrontare anche lo scritto della seconda lingua straniera. Una novità arrivata con la circolare del ministero dell'Istruzione a 20 giorni dall'inizio del test, e che di certo farà storcere più di un naso tra i banchi delle terze medie.

Insomma, non si può dire che l'esame che chiude il triennio sia una passeggiata: non solo si aggiunge la valutazione autonoma per la seconda lingua, ma non ci sarà la possibilità di avere «bonus» (in stile maturità). Inoltre, come chiarisce il documento, la votazione finale «è costituita dalla media dei voti in decimi ottenuti nelle singole prove e nel giudizio di idoneità arrotondata all'unità superiore per frazione pari o superiore a 0,5».

Escludendo la cosiddetta «media ponderata», ovvero la possibilità di dare un peso diverso ai singoli voti a seconda dell'importanza della materia. Infine, ci sarà la «certificazione delle competenze», con la descrizione dei risultati raggiunti dagli allievi e la valutazione in decimi.

Mancano circa 20 giorni all'inizio dell'esame per i ragazzi che chiudono il ciclo di studio delle medie. Alle prove obbligatorie fino allo scorso anno – italiano, inglese, matematica e il test Invalsi – si aggiunge ora lo scritto sulla seconda lingua straniera, che può essere francese, spagnolo o tedesco. Un test che si svolgerà separato da quello di inglese, e avrà quindi una valutazione autonoma. Andando anche a influenzare il voto finale.
Leggi di più su L'Eco di lunedì 30 maggio

k.manenti

© riproduzione riservata