Mercoledì 01 Giugno 2011

Tentata violenza in via Bonomelli
L'aggressore scappa con la borsa

Una ragazza peruviana di 25 anni è sfuggita a un tentativo di violenza sessuale da parte di un giovane che l'ha aggredita in via Bonomelli, a Bergamo, mentre faceva ritorno a casa. È successo martedì 31 maggio poco prima di mezzanotte. La ragazza, che abita in centro città, stava camminando da sola verso la zona della Malpensata quando all'improvviso si è trovata davanti un giovane di colore, sui 30 anni, che l'ha afferrata per il collo e l'ha bloccata. L'uomo ha tentato di violentarla ma la ragazza si è divincolata e si è messa a urlare: nella colluttazione l'aggressore è riuscito a strapparle la borsetta, che conteneva il cellulare, il portafogli e i documenti.

La venticinquenne è scappata verso casa e una volta al sicuro, dopo pochi minuti, ha chiamato il 113. Una squadra di agenti delle Volanti è intervenuta e ha raccolto la descrizione dell'aggressore: si tratta di un trentenne, senegalese o nigeriano, ma la ragazza non ha saputo fornire molti dettagli per identificarlo. Le ricerche sono subito scattate in tutta la zona, ma senza esito. Al vaglio degli investigatori anche le riprese delle telecamere installate in zona.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata