Venerdì 20 Aprile 2007

Tre fratelli e una sorella i morti nel tragico rogo sull’autostrada

Sono tre fratelli e una sorella pakistani, di 9, 10, 13 e 17 anni le vittime del tragico incidente che si è verificato sull’autostrada A4, in prossimità del casello di Seriate, sulla corsia in direzione Venezia. I quattro, residenti nel Vicentino, sono morti nell’incendio dell’auto sulla quale viaggiavano, una Opel Astra, tamponata violentemente in corsia di sorpasso da un’Audi, guidata da un 35enne di Vicenza, rimasto illeso e ora indagato per omicidio colposo plurimo. Gravi gli altri due occupanti della Opel, il padre e lo zio dei 4 ragazzi: sono ricoverati in prognosi riservata ai Riuniti di Bergamo.
L’incidente è avvenuto verso le 9, all’altezza del km 54. Sembra che l’Audi, sopraggiungendo a forte velocità, abbia tamponato la Opel Astra, il cui conducente ha perso il controllo. L’auto ha effettuato una serie di carambole e poi si è schiantata prendendo fuoco. Sul posto sono intervenuti i soccorritori, anche con l’elicottero, i vigili del fuoco e la polizia stradale. L’autostrada è stata chiusa a Seriate e si sono formate immediatamente lunghe code in entrambi i sensi di marcia. Caos anche sulla viabilità ordinaria.
Nell’incidente è stata coinvolta anche una Mercedes, tamponata dalla Opel prima che questa prendesse fuoco. Illese anche le persone sulla Mercedes, due fratelli del Vicentino.

(20/04/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata