Mercoledì 06 Luglio 2011

Regione, Sola: «Si parla di bilancio
e la Lega, in crisi con il Pdl, diserta»

Da lunedì scorso le sedute delle commissioni in Regione Lombardia registrano assenze superiori alla norma: «Mancano i consiglieri leghisti - denuncia Gabriele Sola, consigliere regionale dell'Italia dei Valori - che si sono inventati lo "sciopero dalle commissioni" pur di non incrociare i colleghi di maggioranza del Pdl, con i quali sono ai ferri corti».

«Uno sciopero originale - fa notare Sola - visto che alcuni tra i consiglieri padani, prima di sparire, hanno cura di sottoscrivere il foglio di presenza così da non vedersi decurtati i 140 euro sottratti dall'assegno mensile ad ogni assenza dalle sedute di consiglìo e di commissione. Disertare i lavori - prosegue Sola - è quantomeno inopportuno, visto che in questi giorni nelle commissioni si sta discutendo dell'assestamento di bilancio, ovvero di come verranno spesi i soldi dei cittadini lombardi».

«Ammesso e non concesso che esista ancora una maggioranza in Regione Lombardia - conclude il vicecapogruppo dell'Idv - appare evidente la sua incapacità di assumersi la responsabilità di governare. L'atteggiamento di Pdl e Lega è la fotografia di una crisi che offende i lombardi e l'istituzione regionale. Nell'interesse dei cittadini, il presidente Formigoni deve chiarire al più presto, davanti al Consiglio regionale, questa situazione divenuta ormai insostenibile».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata