Martedì 27 Settembre 2011

Intossicato dai gas del mosto
un 77enne finisce in ospedale

È sceso in cantina, dove tiene il mosto a fermentare, ma si è sentito male, forse proprio a causa dei gas (in particolare anidride carbonica) sprigionatisi nell'ambiente per il processo di fermentazione. È successo lunedì sera a un pensionato di Trescore, 77 anni.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti l'anziano era sceso nella sua cantina, in via Roma, dove sta producendo vino, ed è lì che ha accusato un improvviso malore.

Le cause sono ancora in corso di accertamento, ma si ipotizza che possa essersi trattato di un'intossicazione dovuta proprio alla presenza dei gas dovuti al processo di fermentazione del mosto. Sul posto sono intervenuti il 118 e i vigili del fuoco, che con uno speciale strumento hanno rilevato la presenza di gas nel locale.

All'aria aperta il paziente si è ripreso ed è stato poi trasportato in ambulanza all'ospedale di Seriate. Le sue condizioni non sarebbero gravi.

a.ceresoli

© riproduzione riservata