Sabato 01 Ottobre 2011

Furti di rame a Brescia e Bergamo
Sgominata banda di romeni

Li hanno arrestati nella Bergamasca e nel Bresciano. I carabinieri della Compagnia di Brescia hanno fermato una banda di romeni dedita ai furti di rame all'interno di cimiteri. L'operazione «Oro rosso», coordinata dal pm di Brescia Ambrogio Cassiani, ha consentito di dare una risposta all'incremento dei furti in alcune provincie lombarde di materiale ferroso e rame.

L'indagine ha preso il via nel luglio di quest'anno con l'arresto di due romeni sorpresi in flagranza di reato mentre tentavano di rubare le coperture in rame dal cimitero di Borgosatollo, nel Bresciano. I militari hanno identificato tutti i componenti della banda che in 45 giorni ha depredato ben sette cimiteri tra la provincia di Brescia e quella di Cremona, un'isola ecologica e una cascina nel Bergamasco, riuscendo ad asportare almeno 4 mila chilogrammi di rame.

Le indagini svolte hanno individuato il canale di ricettazione del rame rubato ed è stato denunciato il responsabile di un'azienda specializzata nel ritiro di materiale ferroso e rame sita nella provincia di Bergamo. I ladri, arrestati tutti tra Brescia e Bergamo, dovranno rispondere di furto aggravato, danneggiamento, possesso di oggetti da scasso e violazione di sepolcro.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata