Mercoledì 12 Ottobre 2011

Cividate, in 8 armati e incappucciati
picchiano e rapinano titolare di un bar

Ammonta a oltre 18 mila euro il bottino di una rapina che una banda di 8 malviventi ha messo a segno nella notte tra martedì e mercoledì ai danni del bar «Impero» di Cividate, nella centralissima via Marconi.

La gang è entrata in azione alle 1.30, quando all'interno del locale c'era il titolare - un 24enne cinese che lo gestisce dal giugno dello scorso anno -  una sua aiutante, una 23enne anch'essa di nazionalità cinese.

Gli otto delinquenti, tutti con il volto incapucciato, sono entrati dalla porta principale - qualcuno armato di piede di porco, qualcun altro di taglierino, qualcun altro ancora di pistola - minacciando, strattonando e prendendo a schiaffi i due cinesi.

Dapprima i rapinatori si sono fatti consegnare il denaro contante custodito nelle casse del locale, pari a 4.000 euro, dopo di che hanno chiesto le chiavi per aprire due cambiamonete da cui hanno preso complessivamente 5.000 euro.

Poi, con i piedi porco, hanno scassinato 7 delle 13 macchinetta videogioco presenti nel bar,  per un «incasso» complessivodi 4.200 euro. Da queste stesse macchinette, la banda ha preso anche i modem collegati con il monopolio, per un valore commerciale di 700 euro al pezzo (per un totale di 4.900 euro).

Finita la razzia, dopo averli continuamente presi a schiaffi e strattonati per tutto il tempo, la banda ha rinchiuso i due cinesi nel bagno, per poi andarsene senza che nessuno si fosse accorto di nulla.

Solo quando hanno sentito tornare il silenzio, i due cinesi sono usciti dal bagno e hanno dato l'allarme al 112, giunto sul posto con una pattuglia dei carabinieri di Romano.

Le ricerche dei malviventi sono iniziate subito, ma per il momento sono rimaste ancora senza esito.

a.ceresoli

© riproduzione riservata