Mercoledì 23 Giugno 2004

Rapina al Creberg di Cividino: armati di pistola e fucile cambiano tre auto per scappare

Rapina al Creberg di Cividino quest’oggi intorno alle 12.45. Quattro uomini con il volto coperto da un passamontagna a bordo di un’Audi hanno sfondato la vetrina della banca di via Pagani e hanno fatto irruzione nei locali. Due dei malviventi sono rimasti sulla vettura mentre uno è sceso dalla macchina e il quarto si è posizionato all’esterno della banca con un fucile per allontanare i passanti. Armato di pistola, l’uomo che ha fatto irruzione nell’ufficio ha minacciato gli impiegati e si è impossessato di un dispositivo di sicurezza contenente 9.000 euro.

Abbandonata l’auto, i quattro hanno utilizzato un’altra vettura - un’Alfa 155 - per scappare. Ad un chilometro di distanza da via Pagani, i malviventi hanno poi abbandonato la seconda macchina e con una terza vettura si sono diretti verso la zona di Grumello. Dalle prime indagini dei Carabinieri di Bergamo, si ipotizza che si tratti della stessa banda che ha colpito nei giorni scorsi Bonate Sotto, Palosco e Chiuduno. Dalle testimonianze si tratterebbe di un uomo di colore e di altre tre persone, probabilmente di origine slava.

(23/06/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags