Venerdì 21 Ottobre 2011

Scuole materne, varata la Codussi
ma in vicolo Morla è «acqua alta»

Taglio del nastro per la scuola dell'infanzia Codussi. A settembre sono terminati i lavori, iniziati nel febbraio 2009, della struttura che dal mese scorso accoglie due sezioni per 40 bambini. Tutto pronto? Quasi, perché restano aperti dei problemi con l'impresa.

Nella scuola ci sono i pannelli solari per assicurare l'acqua calda, spazi gioco, il giardino, l'aula di psicomotricità e il dormitorio. Il costo ammonta a 1 milione 720 mila euro.

Intanto però fa acqua la scuola materna di vicolo Morla. Un acquazzone, le pompe per l'aspirazione dell'acqua piovana in tilt, seminterrati allagati con oltre cinquemila euro di danni. A un anno dall'inaugurazione, mancano, infatti, alcune finiture che, pur rappresentando una minima parte dell'intervento, qualche disservizio agli utenti lo causano.

La questione è stata sollevata con un'interpellanza del consigliere comunale del Pd Sergio Gandi: «I genitori e i dirigenti della scuola – si legge nel documento – hanno ripetutamente segnalato la necessità che fosse completata la sistemazione dello spazio antistante l'edificio. Manca, in particolare, una separazione tra il vialetto d'accesso alla scuola e l'area riservata ai bambini in grado di evitare il rischio che gli stessi si avvicinino alla strada. Non solo: anche la manutenzione è carente, tanto che fino a poco tempo fa le condizioni del giardinetto, con particolare riguardo all'erba del prato, erano inadeguate. Mancano soprattutto i giochi esterni che non sono stati ancora allestiti».

Leggi di più su L'Eco in edicola venerdì 21 ottobre

a.ceresoli

© riproduzione riservata