Mercoledì 16 Novembre 2011

Operazione antidroga a Reggio Emilia
Bergamasca coinvolta nelle indagini

Le indagini hanno coinvolto anche la Bergamasca e proprio dalle prime ore di mercoledì 16 novembre la Guardia di Finanza di Reggio Emilia ha eseguito 40 ordinanze di custodia cautelare in carcere nell'ambito dell'operazione anti-droga denominata «Febbre da Cavallo».

Un'operazione lunga e complessa che ha visto in azione 120 militari, in un lavoro che ha permesso di sgominare un gruppo di malviventi che trafficavano stupefacenti in Emilia Romagna, ma anche Campania, Lombardia, Liguria e Toscana. Interessata anche la provincia di Bergamo insieme a numerose località italiane. le indagini hanno fatto emergere che , oltre ai consueti canali di approvigionamento gestiti da trafficanti di origine marocchina e tunisina, lo smistamento della droga era gestito da veri e propri nuclei di trafficanti di origine campane operanti in Reggio Emilia che rifornivano di stupefacenti anche le provincia di Parma e Modena.

L'operazione ha così permesso di sequestrare 319 chilogrammi di hashish, 4.2 chili di cocaina, 1.19 kg di eroina, oltre a sei auto, una trentina di telefonini cellulari e 6.720 euro in contanti.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata