Lunedì 21 Novembre 2011

Bergamo, il piccolo Xinkai
riposa nel cimitero dei bambini

Il piccolo Xinkai Xu, il bimbo cinese nato all'ospedale di Treviglio e morto dopo 7 giorni agli Ospedali Riuniti di Bergamo, è stato accompagnato dai genitori al cimitero di Bergamo nel primo pomeriggio di lunedì: la piccola bara scura è stata tumulata nel settore destinato proprio ai bambini, alle spalle della chiesa di Ognissanti.

Una cerimonia semplicissima, durante la quale è stato deposto un mazzo di fiori con una scritta in ricordo del piccolo. Non c'erano i piccoli fratellini di Xinkai - hanno 3 e 4 anni - che i genitori hanno preferito lasciare a casa.

Intanto, sul fronte dell'inchiesta, si attende il rapporto del medico che ha eseguito l'autopsia. Agli Ospedali Riuniti di Bergamo il piccolo era stato trasferito da Treviglio in condizioni già gravissime. La Procura della Repubblica ha avviato un'inchiesta che potrà, forse, chiarire le cause della morte e spiegare, in particolare, il mistero della milza trovata rotta.

Il pm Lucia Trigilio ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e 51 persone sono state raggiunte da un avviso di garanzia, fra medici e infermieri di entrambi gli ospedali, che hanno prestato a vario titolo assistenza sanitaria al piccolo.

I risultati dell'autopsia non arriveranno però prima di un paio di mesi.

r.clemente

© riproduzione riservata