Lunedì 21 Novembre 2011

Smog: Bergamo 11ª in Italia
72 giorni oltre il limite di Pm10

Torino è la città che soffre di più lo smog: sono 118 i giorni di sforamento del limite consentito per la salvaguardia della salute. A seguirla Milano con 103 giorni (nella centralina di Verziere anche se pochi giorni fa era stato registrato 111 in un'altra centralina) e Verona con 98.

Questo il podio della qualità dell'aria nei capoluoghi italiani, all'indomani del blocco totale del traffico a Roma e Milano, secondo i dati di Legambiente che aggiornati ad oggi contano 44 città sotto la pressione dello smog. Il valore limite medio giornaliero di Pm10 è di 50 microgrammi per metro cubo; il numero massimo di sforamenti consentiti è di 35 all'anno.

Ecco allora la classifica delle prime 30 città che superano la soglia ed accanto il numero di giorni: Torino 118; Milano 103; Verona 98; Monza 87; Alessandria 82; Brescia 82; Asti 75; Vicenza 75; Cremona 74; Frosinone 74; Cagliari 72; Bergamo 72; Mantova 71; Treviso 69; Pavia 67; Lodi 66; Padova Arcella 66; Rovigo Centro 66; Venezia 64; Modena 60; Novara Verdi 58; Vercelli 58; Parma 58; Palermo 57; Biella 56; Pescara 55; Reggio Emilia 54; Como 52; Roma 51; Varese 51.

Oltre il limite dei 35 giorni ci sono altre 14 città, l'ultima «fuorilegge» con 36 giorni è Macerata, mentre la prima ancora in «regola» al limite è Sondrio.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata