Venerdì 16 Dicembre 2011

Tir lo «investe» ma lui sta bene
In ospedale con un'emorragia

Si è recato al Pronto soccorso di Seriate per farsi visitare, un po' intontito dopo essere stato «investito» da un Tir, ma convinto di non avere nulla di grave. I medici gli hanno però diagnosticato una frattura cranica con emorragia celebrale e frattura cranica.

Un camionista di 26 anni di origine romena e residente a Seriate è rimasto coinvolto in un incidente sul lavoro a Seriante nella giornata di giovedì 15 0dicembre.

Il giovane, intorno alle 15, si trovava all'interno della Fratelli Santini Ortofrutticola di via Perugino di Seriate quando è sceso dal suo camion per aiutare a fare manovra un altro autotrasportatore. Quest'ultimo, però, in retro lo ha investito schiacciandogli la testa contro un muro della ditta.

Il 26enne non è però caduto a terra nè ha perso conoscenza: un po' intontito dalla botta solo più tardi si è recato in autonomia al Pronto soccorso di Seriate. Qui i medici gli hanno riscontrato un trauma cranico con emorragia celebrale e con tanto di frattura cranica. È stato quindi trasferito d'urgenza all'ospedale di Cremona nel reparto di Neurochirurgia: fuori pericolo, resta sotto controllo in prognosi riservata.

Nella ditta, nel frattempo, sono intervenuti i carabinieri di Seriate e i tecnici dell'Asl di Trescore.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata