Venerdì 20 Gennaio 2012

Da Los Angeles il cordoglio del cognato
«La tua una personalità genuina»

Arriva dagli Stati Uniti il commosso ricordo del cognato di Mario Merelli, il grande alpinista bergamasco scomparso all'alba di mercoledì scorso a pochi metri dalla cima del pizzo Scais, sulle Orobie bergamasche.

Il messaggio di cordoglio viaggia in posta elettronica:  «Purtoppo - scrive il fratello della moglia di Merelli - siamo troppo lontano fisicamente per dirti addio, ma da Los Angeles la nostra anima e cuore sono a Lizzola. Mario, sei stato un uomo eccezionale, buono, generoso e di personalità genuina, non soltanto per la mia sorella Mireia, ma per tutto il mondo. Non sarai mai dimenticato.
Andrew, Anna, Ardal e Inara Inesi
Los Angeles, 20 di gennaio 2012»

a.ceresoli

© riproduzione riservata