Martedì 24 Gennaio 2012

Costa, le prenotazioni continuano
«Turisti del dolore» da Bergamo

A distanza di pochi giorni dal naufragio della Costa Concordia, i viaggiatori rinnovano la fiducia nei confronti dei viaggi in crociera. Secondo un'indagine di Noi Crociere, tour operator online specializzato nell'organizzazione di viaggi in nave, non si sono registrate disdette significative né cali di prenotazioni, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

«E' così anche a Bergamo - conferma Enrico Brignoli direttore della Ovet -, proprio in questi giorni abbiamo avuto altre richieste e prenotazioni per crociere con la Costa. Non c'è stata alcuna flessione, nessuno ci ha chiesto particolari rassicurazioni. Quello delle crociere è un mercato interessante: ci sono numerose alternative e proposte. Chi aveva prenotato una vacanza con la Costa Concordia può scegliere fra il rimborso oppure il cambio con un'altra destinazione-crociera».

C'è persino chi ha chiesto un viaggio all'isola del Giglio per quello che è già stato definito il «turismo del dolore»: tutti armati di macchina fotografica per immortalare il gigante del mare spiaggiato, ben sapendo che là sotto ci sono ancora cadaveri.

«Non so se per scherzo o per reale desiderio, ma c'è chi ci ha chiesto un viaggio all'isola del Giglio - scrive Giuseppe Locatelli dell'agenzia di viaggio Last Minute Tour di Mapello -. Noi rispettiamo il dolore di chi ha avuto un lutto in questa tragedia e condanniamo questo tipo di turismo macabro o turismo del dolore. Per l'errore di un uomo c'è chi ha pagato con la vita. Trovo veramente insana questa moda di voler a tutti i costi visitare questi luoghi in questi momenti» .

Costa Crociere ha intanto deciso di cambiare la programmazione delle crociere e ha reso noto il nuovo piano relativo ai passeggeri per la crociera Profumi d'agrumi. I passeggeri possono scegliere di cancellare la prenotazione senza penale con rimborso totale e buono del 30% del prezzo pagato da usare entro dicembre 2012, oppure potranno spostare la prenotazione scegliendo un altro itinerario entro giugno allo stesso prezzo della Concordia, o, infine, scegliere crociere di 11 giorni con Costa NeoRomantica con partenza dal 20 febbraio al 24 marzo 2012 o con Costa Serena con partenza dal 13 febbraio al 17 Marzo 2012. La stessa cosa varrà anche per i passeggeri che avevano scelto: ”Coralli e antichi tesori” e “Le mille e una notte”.

e.roncalli

© riproduzione riservata