Venerdì 27 Gennaio 2012

Rubano 2 km di cavi elettrici
Danno di 30 mila € a Castelli Calepio

Furto nella notte tra marcoledì 25 e giovedì 26 gennaio alla ditta Itt Energi di Castelli Calepio. Ignoti si sono introdotti nell'azienda, che produce energia elettrica attraverso pannelli fotovoltaici, e hanno sfilato circa 2 km di fili elettrici, appetibili per il rame. Il danno è di 30 mila euro. Denuncia ai carabinieri di Grumello del Monte che hanno avviato le prime indagini.

Della Itt Energy si era già parlato nella scorsa estate quando a luglio, dopo mesi di polemiche e di voci favorevoli e contrarie, era stato inaugurato il parco fotovoltaico di Castelli Calepio, realizzato a sud dell'abitato di Tagliuno, nelle campagne delle Cerche.

Ottomila pannelli solari, costituiti da celle fotovoltaiche con cristalli di silicio purissimo, posizionati su due terreni confinanti di circa 20 mila e 13 mila metri quadrati di proprietà di Alessandra Gualandris, presidente di «Itt spa». «Un impianto a emissioni zero che produce energia pulita e non crea problemi all'ambiente» la presentazione dell'azienda.

Assente all'inaugurazione l'amministrazione comunale di Castelli Calepio, che sin dall'inizio si era opposta (anche con una mozione approvata all'unanimità in Consiglio comunale) alla realizzazione del progetto, in particolare per la collocazione a terra dei pannelli solari che ha sottratto terreno all'agricoltura.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata