Mercoledì 08 Febbraio 2012

Il gelo non ferma i rapinatori
Colpo all'apertura delle Poste

Il gelo non sembra scoraggiare i rapinatori, o meglio «il» rapinatore. Quello che ha messo a segno mercoledì mattina un colpo alle Poste di Cavernago si è alzato presto e si è appostato nei pressi dell'ufficio dell'ufficio di via Papa Giovanni XXIII.

Ha aspettato con pazienza, al freddo, che arrivasse l'impiegata per l'apertura: l'ha spinta all'interno dell'ufficio. Anche lui è entrato e ha costretto la dipendente delle Poste ad aprire la cassa a tempo.

Ha atteso con pazienza che lo sportello si spalancasse e ha arraffato tutti i contanti: nel bottino, circa 5.000 euro secondo le stime, è finito praticamente il fondo cassa, visto che le Poste non erano ancora state aperte.

Poi il rapinatore è fuggito. Sul posto, appena è stato dato l'allarme, sono accorsi i carabinieri che stanno cercando di risalire all'autore dalle tracce lasciate e grazie alle testimonianza della dipendente.

r.clemente

© riproduzione riservata