Giovedì 22 Marzo 2012

Rapina e poi minaccia un coetaneo
Baby bullo: se mi denunci ti sgozzo

È nel carcere minorile Beccaria il giovane extracomunitario arrestato dalla polizia ferroviaria di Bergamo insieme ai poliziotti della Questura. Sul minore pendeva un mandato di arresto ottenuto dagli agenti dalla polizia ferroviaria dalla Procura di Brescia.

Il ragazzo a inizio febbraio aveva rapinato nei pressi del sottopasso ferroviario un altro minorenne italiano, minacciandolo con una sigaretta accesa per portargli via una briosche e una Coca-Cola. L'aggressore era stato denunciato dalla sua vittima, ma l'extracomunitario non gliel'ha lasciata passare e pochi giorni dopo lo ha ancora bloccato minacciandolo di «sgozzarlo» se non avesse ritirato la denuncia.

I due fenomeni di bullismo non sono però passati inosserti alla polizia ferroviaria che ha chiesto il mandato, ottenuto nei giorni scorsi. Gli agenti hanno così bloccato il giovane sempre nei pressi della stazione ferroviaria e lo hanno arrestato: ora è detenuto al Beccaria di Milano.

Continua nel frattempo il monitoraggio della polizia ferroviaria che tutti i giorni dalle 7.15 alle 9 e dalle 12.30 alle 14 tiene sotto controllo la zona del sottopasso, anche nell'ottica di tutelare i tanti studenti che ci passano.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata