Giovedì 29 Marzo 2012

Nuovi gazebo sul Sentierone
La bancarelle si fanno più belle

Le bancarelle fanno parte della storia del centro di Bergamo: a breve si apprestano a ricevere un intervento di restyling. I vecchi gazebo verranno sostituiti con nuove strutture mobili in metallo e teli bianchi, che gli operatori si sono resi disponibili ad adottare a proprie spese, in seguito ad un confronto con l'amministrazione comunale.

L'iniziativa rientra nel «Piano dei posteggi isolati», documento approvato in sede di 1ª Commissione consiliare (con i voti di astensione dei gruppi di minoranza) ed è la prima analisi di quelle bancarelle che rappresentano una situazione atipica in città, perché pur essendo ambulanti che occupano un'area di proprietà comunale, non fanno parte dei mercati rionali.

In città se ne calcolano circa una ventina, nel centro e nei vari quartieri, soprattutto Borgo Palazzo, Loreto e Redona. In seguito ad uno studio dettagliato ad opera dell'assessorato al Commercio, queste aree sono state confermate, con alcune modifiche e adeguamenti alla realtà attuale.

E dei 20 operatori presenti, saranno quattro ad adottare il nuovo gazebo, mentre gli altri dovranno ridurre lo spazio espositivo o semplicemente riordinarlo. Si tratta del fiorista e del banchetto di bigiotteria, situato in largo Medaglie d'Oro, il banchetto dei dolci di piazza Vittorio Veneto e il giocattolaio nei pressi della chiesa di San Bartolomeo, che saranno entrambi spostati sul Sentierone «in modo coerente con la passeggiata», spiegano i tecnici del Comune.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 29 marzo

r.clemente

© riproduzione riservata