Domenica 08 Aprile 2012

In auto per le vacanze pasquali?
Ecco come risparmiare benzina

Una capsula del tutto simile ad un analgesico sia per aspetto esteriore sia per reale funzione. Una capsula insomma che riduce il dolore ma che non va a toccare le cause del dolore stesso bensì le lenisce. Si chiama Mpg Caps ed è un brevetto internazionale prodotto dalla ditta americana Forever freedom international (Ffi) che ha distributori in tutto il mondo ed è diffusa su 220 mercati. Viene introdotta nel serbatoio di qualsiasi veicolo a motore alimentato a benzina o gasolio, attraverso ingredienti attivi chimici agisce in camera di combustione creando una sottile patina che permette al combustibile di miscelarsi meglio con l'ossigeno e di bruciare completamente. Questo aumenta l'economia del carburante con una percentuale che va dal 7% al 14% di risparmio e riduce gli inquinanti allo scarico fino al 75%. Come ogni buona cura che si rispetti la capsula va regolarmente inserita nel serbatoio con le giuste dosi e i risultati arrivano sicuramente dopo un periodo di condizionamento e pulizia del motore che la Caps svolge.

La Caps è confezionata in Blister da 10 pastiglie che consentono di condizionare 1.900 litri di carburante. Il Blister viene venduto al costo di 33,8 euro. Facendo due rapidi conti si stima un risparmio in denaro di 323 euro ogni 3.230 euro di carbutante immesso nel serbatoio. Una media del 10% in media che si ricava dopo un po' di tempo ma che comunque risulta appetibile a un buon risparmiatore ed ai grandi utilizzatori. In Italia la Caps è in commercio dal 2006 ma ora incomincia ad ottenere successo perché è solo da poco tempo che i carburanti sono affetti da febbre altissima. Mpg Caps è acquistabile solo via internet su www.demaeco.myffi.biz. Per info: [email protected]

fa.tinaglia

© riproduzione riservata