Mercoledì 23 Maggio 2012

Ospedale, Nicora in Regione
Confermato: trasloco a ottobre

Sarà la relazione tecnica redatta dalla Commissione di collaudo dell'ospedale a evidenziare eventuali ulteriori responsabilità nei ritardi e nell'aumento del costo del nuovo ospedale di Bergamo. Lo ha sottolineato mercoledì 23 maggio il direttore generale dell'Azienda ospedaliera Riuniti di Bergamo, Carlo Nicora, sentito in audizione dalla Commissione consiliare Sanità e assistenza.

Lunga ed articolata l'esposizione del dg che, ripercorrendo le tappe dei lavori, ha confermato per la fine di ottobre la data del trasloco (previsti sei giorni con attività limitata a 600 pazienti) dalla struttura di Largo Barozzi alla nuova sede intitolata a «Giovanni XXIII».

Riguardo alla questione dei costi, Nicora ha accennato alla possibilità che si possano ottenere delle riduzioni rispetto a quanto attualmente stimato sulla base delle analisi della Commissione di collaudo. Spetta a questo organismo verificare non solo discrepanze tra quanto realizzato e quanto preventivato, ma anche la qualità dei materiali utilizzati rispetto a quelli in capitolato.

La Commissione Sanità e assistenza, su proposta del consigliere Maurizio Martina (Pd), effettuerà nelle prossime settimane un sopralluogo per verificare l'andamento dei lavori della struttura. Il direttore Nicora ha risposto alle numerose e dettagliate domande rivoltegli da diversi consiglieri tra cui Mario Barboni (Pd), Gabriele Sola (Idv), Valerio Bettoni ed Enrico Marcora (Udc). (Ln)

m.sanfilippo

© riproduzione riservata