Martedì 05 Giugno 2012

Omaggio alle vittime del sisma
A Oriocenter un minuto di silenzio

Attività ferme in un minuto di silenzio. In questo modo Oriocenter, lunedì, ha voluto commemorare le vittime delle zone colpite dal terremoto. La sospensione delle 200 attività del centro commerciale, posto di fronte all'aeroporto bergamasco di Orio al Serio, è avvenuta alle 11.

«Nel rispetto della Giornata di lutto nazionale - spiega Ruggero Pizzagalli, direttore di Oriocenter - tutti i punti vendita del centro commerciale, compreso l'ipermercato, hanno interrotto l'attività osservando un minuto di silenzio. Un gesto semplice, c'è chi si è messo in preghiera, ma comunque denso di significato - continua Pizzagalli -, per ricordare tutte le persone che hanno perso la vita a causa del terribile sisma che ha colpito l'Emilia e parte della Lombardia».

E' la seconda volta, nei suoi quasi 14 anni di vita, che il centro commerciale di Orio al Serio ha deciso di fermarsi in omaggio alle vittime di un terremoto. La precedente risale al 10 aprile del 2009, sempre alle 11, in concomitanza con l'ora d'inizio dei funerali di Stato per le vittime del sisma che ha distrutto L'Aquila e molti paese dell'Abruzzo.

Un ricordo particolare, allora, era andato alle due vittime bergamasche: la studentessa di Cerete, Alice Dal Brollo, e il caposquadra dei vigili del fuoco Marco Cavagna.

a.ceresoli

© riproduzione riservata