Venerdì 08 Giugno 2012

Colto da malore dopo il calcetto
Grave il bomber dell'Us Arzago

Si è sentito male dopo una partita di calcio a sette al centro sportivo: è caduto a terra privo di sensi sotto gli occhi dei compagni di squadra. Sono critiche le condizioni di Leonardo Gritti, 38 anni, di Treviglio, colto da un improvviso malore giovedì sera ad Arzago.

Gritti è il titolare di un ristorante a Casirate d'Adda ed è il bomber dell'Us Arzago, che gioca in seconda categoria. Tutto è accaduto giovedì sera verso le 21,30 al centro sportivo di Arzago d'Adda durante la partita inaugurale del torneo «Memorial Edoardo Aloardi», giunto alla terza edizione.

I giocatori dopo il triplice fischio si sono diretti negli spogliatoi. Proprio qui Gritti ha dato i primi segni di disagio.

All'improvviso è crollato a terra rimanendo privo di sensi. L'allarme al 118 è stato immediato: sul posto sono arrivate auto medica e ambulanza. L'uomo è stato trasportato al Policlinico di Zingonia. La prognosi è riservata.

Leggi di più su L'Eco in edicola venerdì 8 giugno

a.ceresoli

© riproduzione riservata