Sabato 16 Giugno 2012

Lutto alla redazione de «L'Eco»
È morta la mamma di Alberto Ceresoli

È morta nelle prime ore di sabato 16 giugno, a Ponte San Pietro, Pina Piazzalunga, mamma di Alberto Ceresoli, caporedattore de L'Eco, responsabile del settore Web. Aveva 84 anni, compiuti lo scorso mese di marzo, e da molto tempo era affetta da una grave malattia.

Originaria di Treviolo, ma trasferitasi da piccola a Ponte San Pietro, qui si era sposata con Mario Ceresoli nel 1956, deceduto nell'ottobre del 2008, molto conosciuto in paese perché, oltre a esservi nato e cresciuto - sempre nella stessa via Garibaldi -, era stato anche il primo geometra del paese.

Dal matrimonio sono nati Giancarlo, geologo, sposato con Carla e padre di Luca; Federico, tecnico informatico della Sacbo, e il nostro collega Alberto, sposato con Maria Giuseppina e padre di Giulia.

Pina Piazzalunga - dopo aver seguito e accudito fino alla fine i genitori adottivi - si è sempre occupata della famiglia, crescendo con amore e dedizione i tre figli. Poi per 25 anni la sua vita è stata segnata da una lunga malattia cronica degenerativa, che l'ha via via costretta a rinunciare a molte cose, cominciando dalle piccole gite domenicali nella vicina Valle Imagna piuttosto che a qualche giorno di vacanza sulle Dolomiti.

Allegra, solare, pragmatica, dal carattere forte e deciso ma mitigato da una naturale dolcezza d'animo, Pina Piazzalunga ha riversato tutto il suo amore nei confronti del marito, dei figli e dei nipoti, anche se la malattia non le ha consentito di seguire Luca e Giulia come avrebbe voluto. Ma le bastava il loro sorriso e il loro bacio sulla guancia per darle serenità e farle dimenticare tutti i suoi guai.

Le sue condizioni di salute erano drasticamente peggiorate nello scorso febbraio per poi subire un nuovo tracollo lo scorso aprile. Nonostante tutto, però, Pina Piazzalunga è stata curata fino all'ultimo nella propria abitazione, trascorrendo a letto soltanto le ultime tre settimane, circondata dall'affetto e dalle cure dei tre figli e di alcune signore - Rosalba, Fiorenza, Michela, Mara, Graziella e Augusta - senza il cui aiuto non sarebbe stato possibile assisterla a casa. Pina Piazalunga se n'è andata serenamente poco dopo le 4 del 16 giugno.

I funerali saranno celebrati lunedì pomeriggio 18 giugno alle 15 partendo dall'abitazione di via Garibaldi 42, in corteo verso la chiesa parrocchiale di Ponte San Pietro.

Dopo la celebrazione funebre, la salma sarà tumulata nella cappella di famiglia nel cimitero di Ponte. Tutti i colleghi de L'Eco di Bergamo sono vicini ad Alberto e famiglia in questo momento di profondo dolore.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata