Domenica 08 Luglio 2012

Veronica pagaia sul Brembo
E a 17 anni dà lezione ai turisti

Eskimo, appoggi bassi e laterali e pagaiata circolare: a insegnare nelle acque del Brembo le tecniche del kayak, a bergamaschi e milanesi, bambini e adulti, da quest'estate c'è una canoista in gonnella. Veronica Bettoni, 17 anni, di Lenna, sogna di fare l'istruttice diplomata, tra laghi e rapide nostrane. Per ora si «accontenta» di guidare, nelle ferme acque del lago di Lenna, ragazzi dei centri estivi, qualche genitore e i turisti.

Liceale al quarto anno al Turoldo di Zogno, prima canoista in Val Brembana e forse una delle prime in Bergamasca (almeno di questa età), d'estate lascia da parte per un momento i libri di psicologia per una full immersion nel Brembo. Per lei, questo, da giugno a settembre, è diventato un lavoro. Ha iniziato per caso, scoperta da quello che è un po' l'Antonio Rossi brembano, Alessandro Gherardi di Zogno, per gli amici Geko, l'anima di «Brembo kayak», l'associazione brembana che raduna gli appassionati (pochi, una decina ufficialmente) di canoa.

Non avrei mai pensato di fare canoa ­– dice Veronica ­-. Oggi, invece, questo sport mi appassionata, rilassa e diverte.

e.roncalli

© riproduzione riservata