Giovedì 09 Agosto 2012

Tradita dal vento finisce nel lago
Turista salvata da due carabinieri

Tentava di attraversare il lago con il parapendio da una zona collinare di Riva di Solto a Sale Marasino, ma a poca distanza dal traguardo finale, complice il vento, è piombata pericolosamente nel Sebino.

Si è sfiorata la tragedia ieri nella costa bresciana del lago. Una turista tedesca di 30 anni, in vacanza a Riva di Solto con una compagnia di amici stranieri, è planata sulle acque del lago con il parapendio, ed in visibile affanno, si è salvata grazie al tempestivo intervento di due carabinieri della stazione di Marone. I due militari dell'arma, di pattuglia sulla litoranea bresciana, sono stati veloci a tuffarsi nel lago per soccorrere la giovane turista.

Il fatto è successo nel primo pomeriggio di ieri, attorno alle 13, nello specchio di acqua antistante Sale Marasino ad una trentina di metri di distanza dalla riva.

Oltre ai carabinieri, un appuntato 31 enne e in carabiniere scelto di 30 anni, anche un ventenne milanese si è tuffato in acqua munito di un coltello. Una lama provvidenziale per liberare rapidamente la giovane tedesca dall'imbracatura del parapendio.

Tutto si è consumato in pochi minuti e fortunatamente senza altri intoppi.

Leggi di più su L'eco in edicola giovedì 9 agosto

a.ceresoli

© riproduzione riservata