Sabato 11 Agosto 2012

«Vietato legare alligatori all'idrante»
Le leggi più strane di tutto il mondo

Di leggi insolite e strane è pieno il mondo. Possono far sorridere - ma fino ad un certo punto - alcune norme contenute nei regolamenti di Polizia locale appena adottati da alcuni centri della Bassa, ma se si guarda appena fuori dai confini nazinali, c'è una sequela di leggi al limite del ridicolo. Ecco alcuni esempi.

In Australia i bambini non possono comprare sigarette, ma possono fumarle. 

A Singapore non è possibile attraversare la frontiera con le sigarette e se spegni un mozzicone per terra paghi una multa salatissima.

In Cina è vietato fumare in piazza Tienanmen.

Negli Stati Uniti è praticamente vietato fumare ovunque, ma a Manhattan nel 1995 è sorto un locale per sole donne che masticano sigari.

Insuperabile l'Etiopia: mai fumare in presenza di un prete e non è una questione di galateo, ma di legge.

Ma non c'è solo il fumo. Tempo fa due diciottenni della Georgia, Andy Powell e Jeff Koon, pubblicarono un libro dal titolo: «Proibito legare un alligatore all'idrante anti-incendio», ovvero «le 101 leggi più stupide». Qualche altro esempio? In Alaska non si può svegliare un orso per fargli una foto, ma gli si può sparare dritto negli occhi. In Nevada non è possibile cavalcare un cammello in autostrada. In Francia non è possibile chiamare un maiale con il nome di Napoleone.

La testa di una balena morta trovata sulle coste inglesi appartiene al Re, mentre la coda è della Regina.

A Londra, è illegale fermare un taxi e salirci sopra se si ha la peste.

Nella città di York si può uccidere uno scozzese all'interno delle antiche mura della città, ma solo se questi ha in mano arco e frecce.

In Gran Bretagna, un uomo che si trova costretto a urinare in pubblico, lo può fare solo se mira alla ruota posteriore della sua auto e tiene la mano destra sul veicolo.

A Miami, in Florida, è illegale andare con lo skateboard in una stazione di Polizia.

In Alabama, è illegale per un autista guidare bendato.

In Svizzera è vietato tirare lo sciacquone dopo le dieci di sera.

Dimenticavo, in Italia è illegale la professione di ciarlatano. A proposito di quest'ultima legge, ne vogliamo forse parlare?

e.roncalli

© riproduzione riservata