Sabato 08 Settembre 2012

Rischio di cadere in bici per i cani
E vengo anche insultata. Basta!

Una lettrice esasperata ci ha inviato per email una copia di una lettera inviata anche al sindaco Tentorio, all'assessore Bandera e al comandante dei vigili urbani per ribadire che sulla ciclabile della Morla continuano a scorrazzare indisturbati cani senza guinzaglio. Ecco l'email.

«Buongiorno, abito a Ponteranica e mi ritrovo purtroppo a dovervi segnalare per l'ennesima volta il problema dei cani, i cui proprietari non tengono al guinzaglio, ma lasciano scorrazzare liberamente sulla ciclabile cittadina della Morla. Da circa tre anni uso giornalmente e per tutto l'anno la bicicletta su questo percorso per recarmi al lavoro e per andare in centro città. È un tratto molto bello e un tratto CREDEVO in sicurezza per noi ciclisti-lavoratori. Ho scoperto che mi sbagliavo e vi elenco i motivi:
• GIORNALMENTE LA MEDIA DEI CANI CHE INCONTRO È DI CIRCA 8 E SEMPRE, DICO SEMPRE, DI QUESTI ALMENO LA META' SONO SENZA GUINZAGLIO E LASCIATI CORRERE SULLA CICLABILE
• I CANI SENZA GUINZAGLIO SONO INDIFFERENTEMENTE PICCOLI E GRANDI
• SPESSO SONO COSTRETTA A FRENARE DI COLPO PER NON AVERE IL CANE FRA LE RUOTE RISCHIANDO DI CADERE
• AVVISO SEMPRE GENTILMENTE I PROPRIETARI DEI CANI CHE C'E' L'OBBLIGO DEL GUINZAGLIO E CHE IL CANE PUO' FARMI CADERE
Vi elenco alcune risposte dei vostri-nostri concittadini:
«...ma vaffan...!»
«non so leggere»
«...ma vai tu piano con la bici»
«… se succede che cadi ci penso»
«…ma è piccolo»
«...ma è buono»
«...ma è vecchio»
«...ma non hai altro da fare che rompere i cogl...?»

«Solo pochi mi chiedono scusa dicendo "ha ragione…". Una volta addirittura ho dovuto chiamare il pronto intervento dei vigili perché un signore mi ha minacciata verbalmente e stava diventando fisicamente aggressivo (signore che è stato fortunatamente trascinato via dalla moglie). E vorrei farvi notare che tutto questo accade in una zona di Bergamo dove c'è un'area cani molto bella e ampia».

«Sinceramente SONO STANCA OGNI GIORNO DI RISCHIARE, PER COLPA DI ALCUNI IMBECILLI PROPRIETARI DI CANI, DI CADERE DALLA BICI E FARMI DEL MALE PER ANDARE AL LAVORO! GIA' QUOTIDIANAMENTE DEVO STARE ATTENTISSIMA SULLE STRADE, VORREI CHE ALMENO SULLE CICLABILI SI POSSA USARE LA BICI IN SICUREZZA!!! FATE QUALCOSA!»

«E naturalmente controllate anche i troppi ciclisti che passano a velocità eccessive. Da parte mia comincerò a fare le foto a tutti i cani senza guinzaglio che incontro e ve le inoltrerò sperando che l'anagrafe canina serva a qualcosa. Disponibile per qualsiasi chiarimento, cordiali saluti».

Claudia Pressiani

m.sanfilippo

© riproduzione riservata