Martedì 25 Settembre 2012

Parco dello Sport, supplementari
Ma l'epilogo sembra già scritto

Siamo ai tempi supplementari dei tempi supplementari. E per giunta con la quasi certezza che la partita sia comunque finita. Dopo gli strali incrociati e mediatici tra Antonio Percassi e Paolo Cividini, l'obiettivo si sposta ancora su Palafrizzoni. Che attende una comunicazione definitiva dei due contendenti. Un tempo alleati.

Vista la situazione, l'epilogo è già scritto, eppure ognuno vuole dire ancora la sua. Diversamente non si spiegherebbe la doppia richiesta di appuntamento avanzata al sindaco Franco Tentorio. Ovviamente separato, vista l'aria che tira. Lunedì 24 settembre poteva essere il giorno di Cividini «ma l'appuntamento è saltato a causa di suoi impegni» spiega il sindaco: «Ci vedremo nei primi giorni della prossima settimana». Quando vedrà anche Percassi

Lunedì la questione stadio ha fatto ritorno a Palafrizzoni. Sul tavolo l'ordine del giorno del centrosinistra sulla destinazione urbanistica dell'area di Grumello del Piano, scaduta ormai dal 21 luglio. «La scadenza di luglio è passata senza che ci sia stata realizzazione del "pieno soddisfacimento" del Parco dello Sport» ha rilevato Stefano Lorenzi (Lista Bruni), chiedendo così la cancellazione «della destinazione di Verde V9 dell'area di Grumello del Piano, riportandola all'interno del Plis, Parco agricolo ecologico».

«Mi sembra un ordine del giorno prematuro, stante la situazione» ha replicato Tentorio informando l'aula dei nuovi sviluppi. «Non sono ottimista, ma è dovere dell'amministrazione comunale pretendere una risposta formale e non attraverso i media». Alla fine, il centrosinistra propone la sospensione della discussione.

Leggi di più su L'Eco di martedì 25 settembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata