Lunedì 31 Maggio 2004

Infortunio sul lavoro a Cisano Muore carpentiere di Gorno

È morto due ore dopo la caduta, ieri pomeriggio agli Ospedali Riuniti di Bergamo. Enrico Guerinoni, 57 anni, carpentiere di Gorno, era precipitato da un’altezza di circa 10 metri in un capannone che, insieme a due colleghi di una ditta di Oneta, stava dismettendo all’interno della Magnetti Spa di Cisano. I tre, specializzati nella demolizione di macchinari industriali, dovevano smontare quelli in disuso per poi tagliarli e smantellarli.

Guerinoni è stato il primo a salire sopra il carro ponte, che avrebbe dovuto imbrigliare e poi calare a terra. A un tratto, per cause in corso di accertamento da parte dei tecnici dell’Asl e dei carabinieri di Cisano, ha perso l’equilibrio ed è precipitato al suolo, 10 metri più sotto. Le sue condizioni sono apparse da subito disperate. Guerinoni ha perso conoscenza, le fratture multiple e le ferite riportate non gli hanno lasciato scampo.

La vittima, che abitava con la moglie Giovanna Chigioni, 15 anni fa aveva perso l’unico figlio Marco, morto a soli 14 anni a causa di un grave incidente mentre era in sella al suo motorino.

(01/06/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags