Lunedì 15 Ottobre 2012

Brebemi, c'è il piano antiveleni:
via 80 mila tonnellate di materiale

Ottantamila tonnellate di materiale contenenti quantità di cromo e arsenico fuori norma saranno trasportate - 1.700 al giorno - in apposite discariche. I punti in cui questo materiale verrà prelevato sono due tratti di rilevato autostradale: uno lungo 272 metri a Treviglio, l'altro di 400 metri a Caravaggio.

Più un tratto di viabilità esterna, lungo 774 metri, a Antegnate.
Questi i principali numeri del piano di bonifica che il Consorzio Bbm, l'ente incaricato della costruzione della Brebemi, ha intenzione di dare il via su quei tratti di autostrada dov'è stato accertato lo scarico, sul suo sottofondo, di materiale inerte non conforme ai parametri di legge.

I tratti sono quelli su cui hanno scaricato materie prime secondarie (Mps) i camion della Locatelli spa di Grumello, al centro dell'inchiesta per traffico illecito di rifiuti lungo l'autostrada. Il piano di bonifica è stato presentato a tutti gli enti pubblici interessati e sul documento è riportato che le operazioni inizieranno entro fine ottobre.

È previsto che, questa settimana, la Regione convochi un tavolo tecnico per la valutazione delle modalità con cui Bbm intende effettuare la bonifica. Entro fine mese è anche attesa la consegna delle perizie effettuate dagli incaricati del Tribunale di Brescia, che hanno concentrato le loro analisi sui tratti di autostrada dove risulta aver lavorato il personale della Locatelli spa.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 15 ottobre

r.clemente

© riproduzione riservata