Martedì 23 Ottobre 2012

La discarica di Cappella Cantone
Indagato anche l'assessore Zucchi

Ci sarebbe anche l'assessore provinciale al Lavoro, Enrico Zucchi, tra gli indagati nell'ambito dell'inchiesta sulla discarica di Cappella Cantone che negli ultimi giorni ha coinvolto la Compagnia delle Opere di Bergamo e l'assessore regionale all'Ambiente, Marcello Raimondi.

L'accusa nei confronti di Zucchi sarebbe quella di corruzione. Il nome di Zucchi compare in una delle intercettazioni telefoniche tra l'imprenditore Pierluca Locatelli e un suo consulente. Nel corso della telefonata il nome di Zucchi viene fatto in relazione alla necessità di spingere ancora sui politici di Regione Lombardia per l'apertura della discarica di Cappella Cantone, sottolinenando inoltre che Zucchi fa da segretario all'assessore Raimondi, indagato proprio per la vicenda della discarica cremonese.

Secondo gli inquirenti, dunque, Zucchi potrebbe sapere cose stesse accadendo in relazione alla pratica della discarica di Capella Cantone. Da qui l'iscrizione nel registro degli indagati.

a.ceresoli

© riproduzione riservata