Martedì 18 Dicembre 2012

Grand Hotel di San Pellegrino
Il Tar boccia la dépendance

La dépendance nel parco del Grand Hotel di San Pellegrino non si farà. Il Tar di Brescia l'ha bloccata frenando così la realizzazione di un albergo nel giardino del Grand Hotel. Il ricorso era stato presentato nel marzo 2010 dal comitato per la tutela dei monumenti di San Pellegrino Terme, dalll'Associazione Amici di San Pellegrino, da Legambiente e Italia Nostra.

L'obiettivo: bloccare la costruzione nel parco di un albergo a forma di cubo ricoperto di legno di dimensioni pari a 18 mila metri cubi, alto 21 metri e con una sala congressi seminterrata di 8.000 metri cubi.

Vittorio Milesi, sindaco della cittadina termale minimizza: «La realizzazione di una dependance non è mai stata certa. Mai nessuno ha chiesto il permesso di costruire, ma unicamente la richiesta di autorizzazione paesistica, iter che rientrava esclusivamente nell'ambito del doveroso percorso di approfondimento della fattibilità dell'intervento. Con questa sentenza abbiamo fatto chiarezza su come possiamo costruire. In sostanza sono stati definiti in maggior dettaglio i criteri. La sentenza inoltre non blocca nulla, ma richiede maggiori motivazioni sul perché della realizzazione della dependance. Se ci sarà la necessità di realizzare la struttura, verrà nuovamente presentata la richiesta paesistica, anche perché per ora c'era solo un progetto di massima».

e.roncalli

© riproduzione riservata