Giovedì 10 Gennaio 2013

Pd: la sfida lombarda è fondamentale
Quella di Martina una scelta coraggiosa

«L'opportunità offerta da Bersani al segretario regionale e consigliere del Pd Maurizio Martina è già un riconoscimento acquisito sul campo che non ha bisogno di certificazioni. E fa onore a Martina il fatto di aver declinato l'invito per continuare a dedicarsi al progetto civico lombardo guidato da Umberto Ambrosoli. Ci sembrerebbe più utile un vero confronto politico sui temi di questa campagna elettorale fondamentale, visto che dalla Lombardia passa la sfida più importante del Nord Italia verso la novità e la discontinuità rispetto al passato».

«Le proposte sulla salute, il benessere dei cittadini, il lavoro e l'impresa, la scuola, la mobilità dovrebbero essere al centro del dibattito, non gli attacchi personali e pretestuosi. Con Ambrosoli e con la coalizione che lo sostiene, e con il Partito democratico, un cambiamento vero è possibile. Una risposta costruita nei territori e con i cittadini, lontana dagli slogan vuoti ancora oggi riproposti da chi vuole attestarsi come "il nuovo", dimenticando di aver governato questa Regione (in mezzo a tutti gli scandali che appaiono anche in questi giorni sulla stampa) negli ultimi 20 anni».

La segreteria del Partito democratico di Bergamo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata