Venerdì 01 Febbraio 2013

Lurano, a 150 all'ora sulla ciclabile
I ladri si schiantano e fuggono

Per sfuggire alle forze dell'ordine hanno percorso a folle velocità anche la ciclopedonale Lurano-Arcene rischiando di investire i passanti. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito durante il lungo inseguimento che si è svolto ieri, sulle strade della Bassa: tre malviventi a bordo di un'Audi S3, sono stati prima inseguiti da Castel Rozzone a Lurano da una pattuglia dell'associazione della polizia locale di Brignano. Dopodiché sono stati intercettati dai carabinieri di Treviglio nel centro abitato di Pontirolo dove hanno concluso la folle corsa schiantandosi contro la recinzione di una abitazione. A quel punto sono scesi dall'auto e sono riusciti a far perdere le loro tracce fuggendo in mezzo ai campi. L'Audi S3 è un'auto risultata rubata a metà gennaio a Vaprio d'Adda (Milano).

Una pattuglia della polizia locale di Brignano l'aveva poi intercettata sabato a Castel Rozzone ma i malviventi erano riusciti a fuggire. Ieri, intorno alle 17,30, ancora a Castel Rozzone, in via Manzoni, il nuovo inseguimento. I malviventi sono fuggiti verso Lurano. Gli agenti hanno chiesto il supporto dei carabinieri di Treviglio ha intercettato l'auto a Pontirolo: ne è nato ancora un inseguimento a tutta velocità nel centro abitato che si è concluso in via Isonzo. Qui l'Audi S3 ha iniziato a sbandare e si è schiantata contro i pilastri del cancello di ingresso di una abitazione perdendo una ruota. Dopodiché è andata in testacoda per una cinquantina di metri finendo con la fiancata contro la recinzione della scuola media. Scesi dall'auto i malviventi sono fuggiti. All'interno dell'Audi S3 due mazzette e una federa con la refurtiva, gioielli e orologi.

e.roncalli

© riproduzione riservata