Mercoledì 06 Marzo 2013

Solventi nel fiume Brembo
Scatta la caccia al responsabile

È allarme inquinamento ambientale sulle sponde del Brembo a Osio Sotto, dove lunedì sera sono stati trovati tre grossi bidoni contenenti solventi chimici che qualcuno ha rovesciato nelle acque del fiume.

Il materiale denso di colore grigiastro e dall'odore piuttosto forte è finito in parte nel terreno della sponda del Brembo e in parte nell'acqua. La polizia locale ha formalizzato una denuncia contro ignoti con l'ipotesi di reato ambientale: stamattina sarà depositata in procura a Bergamo.

Intanto per tutta la giornata di ieri la stessa polizia locale ha coordinato le attività di recupero e smaltimento dei bidoni con la sostanza inquinante, che si sono rivelate piuttosto complicate: l'Arpa ha effettuato alcuni campionamenti del solvente e i risultati degli esami si avranno nei prossimi giorni.

I tre bidoni erano a trecento metri dal termine di una strada sterrata che si snoda dalla provinciale 184, verso Brembate. Si tratta di pesanti bidoni in ferro, rivestiti all'interno di plastica, di circa un metro e mezzo cubo ciascuno: senza dubbio sono stati portati fino verso la riva con un mezzo pesante e poi scaricati.

Intanto anche dall'Isola arrivano segnalazioni di inquinamento nel Brembo, documentato da un filmato inviato al giornale da un lettore (vedi allegato).

Leggi di più su L'Ecpo in edicola mercoledì 6 marzo

a.ceresoli

© riproduzione riservata