Venerdì 22 Marzo 2013

Morali, una scenata ai carabinieri
poi litiga anche coi magistrati

Ha affrontato con «tono sprezzante» i carabinieri che l'avevano convocata in caserma per notificarle l'accompagnamento coatto per la sua testimonianza al processo Ruby 2.

Poi ha tentato di «fuggire» dalla stazione dei carabinieri, non prima però di aver insultato, come spiega una relazione, il «magistrato che ha disposto l'accompagnamento» definendolo un «co....e».

Protagonista della scenata, avvenuta giorni fa e della quale la notizia è stata diffusa solo oggi, è la soubrette bergamasca Elena Morali che, secondo il gossip, sarebbe l'ex fidanzata di Renzo Bossi: venerdì mattina, 22 marzo, nell'aula del tribunale ha avuto un battibecco anche con il pm Sangermano.

Durante l'udienza (guarda il video) alla showgirl è stato chiesto se avesse avuto una relazione con un figlio di un noto uomo politico. «Non è affare vostro - ha risposto tra l'altro - le mie cose sono private». E ancora: «Io non le chiedo sua moglie chi è».

Comunque, rispondendo alla domanda originale, ha poi detto chiaramente «la mia risposta è no». Il battibecco col magistrato non è però terminato, e a nuove domande Elena Morali ha risposto prima con «mi sta offendendo» e poi ha aggiunto un «non me ne frega niente, anche se qui avete tutti le tonache...». (guarda il video)

r.clemente

© riproduzione riservata