Lunedì 03 Giugno 2013

Il card. Poupard con i bergamaschi
Mons. Beschi parla di Papa Giovanni

Un mosaico di ricordi e di piccoli aneddoti che viaggia tra i due papi che hanno fatto il Concilio Vaticano II e quelli che lo hanno iniziato ad attuale. È quello che il cardinale Paul Poupard ha raccontato agli oltre mille pellegrini arrivati da domenica a Roma per il pellegrinaggio diocesano.

L'appuntamento è stato alla basilica di San Paolo fuori le mura, nella splendida cornice con le icone dei papi lungo la parte alta delle pareti. L'incontro con il cardinale francese è stato preceduto da una breve riflessione del vescovo Francesco Beschi, che, alla fine della recita delle Lodi, ha accennando proprio ai dipinti dei pastori della chiesa: «Vogliamo ricordare coloro che ci aiutano a crescere nella fede, pregare il nostro grande Papa Giovanni, "nostro" perché viene dalla nostra terra, ma è di tutto il mondo. Pensiamo a tutti i nostri papi e a tutti coloro che ci hanno comunicato la fede con la parola o, a volte, anche solo con la loro vita».

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 4 giugno

fa.tinaglia

© riproduzione riservata