Giovedì 27 Giugno 2013

La bufera spezza la «Vichinga»
Lovere, terrore per 15 ragazzini

Tutto è successo in pochi minuti ed ha colto impreparati tutti: istruttori, aiutanti e atleti della Canottieri Sebino. Onde alte si sono scagliate all'improvviso contro la «Vichinga», la barca usata dalla Canottieri Sebino di Lovere per le lezioni di canottaggio ai principianti.

Le onde hanno portato la barca verso gli scogli spezzandola in due. In quel momento, erano le 18 di martedì, sulla barca c'erano quindici ragazzi delle scuole medie che per dieci minuti se la sono vista brutta, sballottati dalle onde del lago agitato dal Maroso, vento che raramente si scaglia sul lago.

Le onde hanno anche causato danni ingenti al molo dal quale le imbarcazioni partono per gli allenamenti e le gare, molo che è stato squassato dalle onde in pochi minuti. I danni sono stimati ai 30.000 euro.

Leggi di più su L'Eco in edicola giovedì 27 giugno

a.ceresoli

© riproduzione riservata