Lunedì 22 Luglio 2013

Beve pensando fosse aranciata
Ma è liquido refrigerante per auto

Ha aperto il frigorifero, ha visto una bottiglietta di plastica con un liquido arancione e, pensando fosse aranciata, l'ha bevuto. Ma si trattava di liquido refrigerante per automobili. Corsa all'ospedale per una donna di 87 anni di San Donato Milanese che era appena arrivata in villeggiatura a brumano, nella sua abitazione in Valle Imagna.

Il fatto è accaduto domenica 21 luglio intorno alle 16: l'anziana era appena giunta in casa, portata dai parenti nella sua seconda abitazione a Brumano. Assetata, ha aperto il frigorifero e, vedendo una bottiglietta da 55 cl con all'interno un liquido arancione, ha bevuto il contenuto pensando fosse una bibita. Subito la signora si è sentita male e ha iniziato a urlare, richiamando l'attenzione dei vicini. Uno di questi l'ha raggiunto entrando dalla finestra e, chiamata l'ambulanza, la donna è stata trasferita d'urgenza all'ospedale di Ponte San Pietro.

Allertati anche i carabinieri di Ponte, i militari hanno analizzato il liquido della bottiglietta scoprendo così che si trattava di liquido refrigerante per auto. La donna è stata curata d'urgenza e poi trasferita all'ospedale di San Donato, dove risiede. Si trova nel reparto di Rianimazione in prognosi riservata e fortunatamente non è in pericolo di vita.

La bottiglia era nel frigorifero e una prima ipotesi degli inquirenti fa pensare che inavvertitamente, durante il trasferimento dei bagagli dalla macchina alla casa, anche la bottiglietta che solitamente sta in auto sia stata messa in frigo.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata