Domenica 25 Agosto 2013

Il pesce trascina la canna da pesca
23enne tenta il recupero e annega

Un ragazzo di 23 anni di nazionalità romena e che vive a Seriate è morto annegato domenica mattina 25 agosto dopo essere caduto nelle acque del Lago di Mezzo a Mantova. Il giovane aveva preso all'amo con la canna un grosso pesce che gliela aveva trascinata in acqua. Per recuperarla è entrato in acqua scomparendo poco dopo.

Inutile il tentativo dello zio di trattenerlo per i capelli, la presa gli è sfuggita e il ragazzo è stato inghiottito dal lago. Il corpo non è ancora stato recuperato e i vigili del fuoco sono al lavoro per scandagliare il lago. Il giovane si chiamava Costantin Timofte: era appena arrivato dalla Romania a casa di uno zio che abita a Seriate. Domenica mattina l'intera famiglia aveva raggiunto Mantova per trascorrere una giornata in riva al lago.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata