Sabato 07 Settembre 2013

Veronica perde la gamba a 25 anni
Boccaleone, il quartiere in campo

Un intero quartiere si è mobilitato per far tornare il sorriso sul volto di una sfortunata ragazza. È una storia vera, anche se sembra tratta da un libro di favole. La giovane protagonista si chiama Veronica Chiodini, ha 25 anni e qualche tempo fa è stata colpita da un tumore osseo che l'ha costretta a sottoporsi all'amputazione della gamba destra.

Dovrà utilizzare una protesi per poter continuare a camminare, che purtroppo però risulta alquanto costosa: la ragazza non è stata lasciata al proprio destino perché è scattata una vera gara di solidarietà nei suoi confronti che ha avuto come epicentro la «Caffetteria Twenty» di via Isabello al quartiere Boccaleone, dove Veronica ha lavorato per un paio d'anni.

Pur essendo residente attualmente a Dalmine, proprio questa esperienza l'ha resa nota nel quartiere, al punto da indurre molti dei residenti ad aderire alla raccolta fondi che nel frattempo è stata promossa per iniziativa del locale.

È urgente è riuscire a raccogliere in poco tempo una prima tranche di 25 mila euro, per permettere ai sanitari di innestarle inizialmente un ginocchio meccanico.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 7 settembre

r.clemente

© riproduzione riservata