Sabato 21 Settembre 2013

Furgone ariete e picconate
Ma bar di Ponte resiste al blitz

Spaccate a colpi di mazza, auto lanciate contro vetrine e serrande. Si moltiplicano i furti eclatanti ai danni di negozi e locali pubblici. L'ultimo episodio nella notte tra giovedì 19 e venerdì 20 settembre a Ponte San Pietro dove i ladri hanno assaltato il bar che si trova in piazza Moiana, situata tra via Isolotto e via Vittorio Emanuele II.

Un assalto in piena regola che però non ha fruttato nulla, soltanto ingenti danni ai proprietari del locale. I malviventi sono entrati in azione alle 3,40 e hanno agito con tempismo e determinazione degni di una banda organizzata. Infatti un mezzo (pick up bianco modello Tata) ha sbarrato via Vittorio Emanuele II, prima del capolinea dell'autobus, dove la strada presenta una strozzatura.

Nel frattempo un camioncino con pianale (di quelli solitamente impiegati nel settore edile) tipo Ford Transit, è stato posizionato nell'atrio dell'ingresso pedonale principale dello stabile in modo da poter essere usato per sfondare la porta laterale del bar, proprio dove sono ubicate un paio di slot machine. 

Il «palo» della banda non ha esitato a lanciare sassi e inveire contro i vicini che si affacciavano alla finestra per capire cosa stava succedendo. L'attacco alla porta laterale del locale è stato portato con il furgone, usato come ariete e anche a colpi di piccone. Ma tutti i tentativi sono stati vani.

Leggi di più su L'Eco di sabato 21 settembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags