Martedì 08 Ottobre 2013

Dal 15 ottobre le norme anti pm10
Stop a veicoli e impianti inquinanti

Per sei mesi stop a veicoli e impianti di riscaldamento inquinanti. Il Comune di Seriate è il primo a darne comunicazione ma le regole vangono per tutta la Regione Lombardia che ha fissato i suoi paletti anti pm10: dal 15 ottobre al 15 aprile 2014, secondo il Piano Aria, divieti di circolazione per veicoli a benzina Euro 0, e diesel Euro 0, Euro 1 e Euro 2.

Il divieto di circolazione sarà in vigore dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30: tornano così in atto i provvedimenti di limitazione della circolazione di alcuni veicoli e il divieto dell'uso di impianti di riscaldamento inquinante per la riduzione di emissioni inquinanti in atmosfera e per il miglioramento della qualità dell'aria nel territorio regionale.

Lo stop segue le disposizioni della Regione Lombardia, che i sindaci non possono derogare. Per maggiori informazioni: www.regione.lombardia.it alla voce ambiente.

Dove si applica - nell'allegato l'elenco dei Comuni
Le limitazioni alla circolazione interessano la porzione di territorio regionale corrispondente agli agglomerati di Milano, Brescia e Bergamo con l' aggiunta dei capoluoghi di provincia della bassa pianura (Pavia, Lodi, Cremona e Mantova) e relativi Comuni di cintura appartenenti alla zona A (disponibile l'elenco dei Comuni interessati). 

Il fermo si applica anche ai territori dei Comuni che - pur non appartenendo alle zone sopra indicate -  abbiano aderito alle misure regionali secondo il "Protocollo di collaborazione delle province lombarde" (compresi nell'elenco sopra citato).

Si applica su tutti i tratti stradali ricadenti all'interno dei territori indicati, comprese le strade provinciali e statali ad esclusione di:
- autostrade;
- strade di interesse regionale R1;
- tratti di collegamento tra le autostrade e le strade R1 e gli svincoli delle stesse e i tratti di collegamento ai parcheggi posti in corrispondenza delle stazioni periferiche dei mezzi pubblici o delle stazioni ferroviarie.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags