Venerdì 25 Ottobre 2013

Clic day, Comuni a caccia di fondi
Ma Internet va in tilt: rischio beffa

Non sarà come mettersi in fila di notte per essere il primo a comprare il più recente gadget tecnologico, ma l'attesa generata dal progetto «6.000 campanili» promosso dall'Anci e dal ministero per le Infrastrutture sembrava davvero quella di chi non se lo deve proprio fare scappare.

Sindaci, assessori, tecnici comunali giovedì mattina sono arrivati in municipio prima e più nervosi del solito: alle 9 in punto scattava il «clic-day» per presentare le domande di contributo al bando che voleva aiutare concretamente i seimila Comuni italiani che hanno meno di 5 mila abitanti.

L'occasione era davvero ghiotta: 150 milioni di euro stanziati a fondo perduto per finanziare interventi infrastrutturali per la costruzione di nuovi edifici pubblici, per la manutenzione di quelli già esistenti o per la messa in sicurezza del territorio.

Venivano accettati e finanziati solo i primi progetti spediti via mail. Ma quasi ovunque è scoppiato il panico. Posta in arrivo, server intasati, una email ricevuta: era questione di secondi ma qualcuno ha perso minuti. E probabilmente anche il finanziamento.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 25 ottobre

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags