Giovedì 31 Ottobre 2013

Tragedia al nido, bimba di sei mesi
muore a causa di un rigurgito

Una bambina di sei mesi è morta stamani a causa di un rigurgito a Robbiate. La piccola era in una culla e sarebbe stata la nonna, che lavora nella struttura, ad accorgersi che la piccola stava male. La bambina è morta nonostante i tentativi di rianimarla. Sull' episodio indagano i carabinieri,la Procura di Lecco ha disposto l'autopsia. La tragedia si è consumata in un asilo nido di Robbiate, piccolo centro della Brianza in provincia di Lecco.

La bambina, figlia di una famiglia di Verderio Superiore (Lecco), altro paese della stessa zona, avrebbe accusato un disturbo - dovuto a quanto sembra a un rigurgito o un malore - mentre si trovava in una culla. Inutili sono stati i disperati tentativi di soccorrerla e la corsa all'ospedale Leopoldo Mandic di Merate (Lecco). Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del comando provinciale di Lecco, dalla vicina compagnia di Merate.

I militari hanno avviato i primi accertamenti raccogliendo le testimonianze dei presenti al momento del dramma e avranno ora cura di prendere in consegna anche la documentazione clinica per cercare di capire la causa dell'accaduto. L'inchiesta è coordinata dalla Procura della repubblica di Lecco, che in queste ore sta disponendo gli atti per gli esami da eseguire sul corpicino della bambina.

Secondo quando si è potuto apprendere, la bambina fino ad oggi non aveva mai avuto problemi di salute. L'allarme è stato lanciato attorno alle 10 dagli operatori del micronido dei Maggiolini, dove la bambina stava riposando nella culla dopo aver avuto la pappa e dove si trovava anche la nonna. I medici dell'ospedale di Merate hanno tentato a lungo di rianimare la piccola ma non c'è stato nulla da fare.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags