Mercoledì 25 Febbraio 2009

Università alle urne, gli studenti
scelgono tra quattro liste

Ultime ore di campagna elettorale per le elezioni delle rappresentanze studentesche dell'Università di Bergamo che si terranno giovedì 26 e venerdì 27 febbraio. In gara 4 liste: oltre all'Associazione Officina 33 hanno presentato la loro candidatura gli Universitari di destra-azione universitaria, il Movimento universitario Padano e Libera-Mente Studenti.

Martedì 24 febbraio all'interno della facoltà di Economia sono stati presentati tutti i programmi di ogni lista: Andrea Zanchi, candidato per il Consiglio di amministrazione dell'ateneo per il Movimento Universitario Padano ha spiegato: «Abbiamo deciso di candidarci per far valere i diritti di tutti gli studenti universitari. Nonostante aumentino gli iscritti infatti i servizi non crescono ma rimangono inadeguati. Vogliamo batterci soprattutto per riaprire il passaggio tra le sedi di via Moroni e di via dei Caniana». «Chiediamo di essere votati per continuare tutto il lavoro che è stato fatto in questi anni - ribatte Carlo Rubis, dell'Associazione Officina 33 -. In questa situazione difficile in cui si trova l'università italiana chiediamo a tutti gli studenti universitari orobici di ogni facoltà di venire a dare il loro voto». Stefano Benigni, candidato di Azione Universitaria al Senato accademico della Facoltà di Economia, ha aggiunto: «L'associazione Universitari di Destra-Giovani per la libertà ha creato un'unica lista con Azione Universitaria. Proponiamo 23 candidati distribuiti nei diversi organi collegiali e ci battiamo per un nuovo Campus d'eccellenza, una miglior distribuzione degli appelli e i parcheggi gratuiti per gli studenti».

Non manca anche l'iniziativa di uno studente della facoltà di Lingue e letterature straniere, Massimiliano Trezzi, che compare da solo in lista due (candidata solo per Lingue), ovvero Libera-Mente: «La mia è l'iniziativa di un libero studente - spiega - senza l'appoggio di nessuno schieramento politico. Mi sono candidato per provare a modificare il peso dei crediti di alcuni esami in base al carico di studio. Garantisco la mia presenza costante e puntuale ai consigli. Cosa che i candidati eletti due anni fa hanno fatto raramente».

Le elezioni avranno luogo nelle sedi universitarie di piazzale Sant'Agostino (stanza attigua alla sala conferenze) per gli studenti di Scienze umanistiche e della formazione, in via dei Caniana 2 (aula 5) per gli studenti della facoltà di Economia e di Giurisprudenza e dei corsi di dottorato di ricerca; via Salvecchio 19 (aula 1) per gli studenti della facoltà di Lingue e letterature straniere; viale Marconi 5 a Dalmine (aula 22, edificio B) per gli studenti della facoltà di Ingegneria. I seggi resteranno aperti dalle 9 alle 19 di domani e venerdì dalle 9 alle 15.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata