Giovedì 26 Febbraio 2009

Rapina fuori dal pub a Curno:
arrestati due fratelli di Treviglio

Sono due fratelli bergamaschi, residenti a Treviglio, uno dei quali minorenne, gli autori della rapina ai danni di due studentesse aggredite fuori da un pub a Curno la notte scorsa. Due rapinatori, armati di pistola e a volto scoperto, avevano costretto le due giovani a scendere dalla Mercedes, impossessandosi della vettura e fuggendo poi in direzione della città. La fuga è però durata poco, perché i due sono stati arrestati dai carabinieri dopo un breve inseguimento.

La rapina è stata messa a segno poco dopo le 23: rimaste a piedi, le due ragazze hanno chiamato i carabinieri e l'auto è stata intercettata da una pattuglia a Verdello. La vettura, che sfrecciava ad alta velocità, non si è fermata all'alt: è stata bloccata alcuni chilometri dopo, ad Arcene in via Leonardo da Vinci.

I due avevano anche la borsetta rapinata a una delle ragazze - che abitano a Boltiere e Ponte San Pietro - e, sotto un sedile, l'arma utilizzata durante la rapina, una pistola scacciacani. Così i fratelli, entrambi incensurati, sono stati arrestati con l'accusa di rapina a mano armata in concorso e porto abusivo d'armi.

r.clemente

© riproduzione riservata